Cookie Policy Negozi Bshop | Ortovox
 

Ortovox

Ortovox

Il marchio Ortovox è sinonimo di prodotti che garantiscono maggiore sicurezza e divertimento negli sport all’aria aperta. La determinazione è il cavallo di battaglia di questa grande azienda, in cui tante persone competenti hanno contribuito a crearne la storia: atleti, opinion maker, collaboratori e clienti. “Crediamo fermamente nelle attrezzature che utilizziamo e sviluppiamo. Ogni nostro dipendente è un appassionato di sport alpini ed è sinceramente un sostenitore del nostro marchio: parliamo la lingua della montagna! Abbiamo fiducia nei nostri colleghi e nei prodotti che realizziamo; puntiamo su qualità e design per regalare esperienze in quota in tutta sicurezza…esperienze che rimarranno come segno indelebile nella vostra vita.” Sul mercato mondiale il marchio è molto apprezzato per la pregiatissima fattura dei suoi prodotti per sport alpini, invernali ed estivi: gli articoli Ortovox rispondono infatti ai requisiti di qualità, funzionalità, design e sicurezza…per regalare le più emozionanti esperienze in vetta, ma sempre sotto il segno della sicurezza. Per comprendere l’altissima qualità dei suoi prodotti, ma anche il genio, la tenacia e la ricerca continua di questa azienda, basta riassumerne la storia. Nel 1980 Gerald Kampel e Jürgen Wegner sviluppano il localizzatore F2, il primo localizzatore a doppia frequenza Ortovox per la ricerca dei travolti da valanghe. I localizzatori impiegati fino a quel momento ricevevano e trasmettevano su frequenze diverse (2,275 kHz e 457 kHz) e questo impediva l’immediata localizzazione dei travolti con chiare conseguenze negative. Potendo ricevere e trasmettere su entrambe le frequenze, il localizzatore F2, viene accolto con entusiasmo e già dopo due anni si guadagna il primato sul mercato. Negli USA, in Austria, in Svizzera e in Francia vengono aperte filiali internazionali. Presto al leggendario Ortovox F2 si aggiunge lo zaino da neve profonda e la pala da valanghe Ortovox. Oggi, dopo oltre 20 anni, a dimostrazione della loro altissima qualità, si utilizzano ancora questi prodotti! Bisogna aspettare l’anno 1988 quando Ortovox lancia la pregiata e funzionale moda sportiva in lana cotta: tutti i capi di questa linea, dalle giacche ai pullover, dai berretti alle ghette, dai guanti alle calze, sono realizzati in 100% lana vergine con tutti i vantaggi della fibra naturale rispetto a quelle sintetiche. E presto saranno inseriti per la prima volta pullover, berretti e fasce in morbido pile di lana, un materiale leggerissimo, piacevole da indossare e facile da lavare grazie alla finitura superwash. Con il grande successo della lana viene introdotto il primo intimo funzionale in lana merino. Shirt, pantaloni e maglia a collo alto per lo sci alpino e le escursioni in montagna rendono inutili tanti cambi della biancheria intima. L’introduzione della linea Merino Competition consente ad Ortovox di raggiungere eccellenti prestazioni sportive tutto l’anno. Dalla tecnologia a maglia circolare esce una vestibilità anatomica tale da garantire il massimo sfruttamento della forza muscolare. Questa biancheria intima rivoluzionaria e funzionale ottiene lo European Ski Award per l’abbigliamento in occasione dell’ISPO 09 e l’Out Door Industry Award 09. A completare l’assortimento viene ideata Merino 320, la linea merino più calda di tutti i tempi. I capi sono realizzati con pile su entrambi i lati e con inserti di materiale elastico e garantiscono calore e assoluta libertà di movimento, anche nelle giornate più gelide. L’intimo funzionale in 100 % lana merino diventa il nuovo punto di riferimento. La maggiore finezza di questo materiale e dei filati rende il capo estremamente leggero e più confortevole in qualsiasi stagione, mentre i colori freschi aumentano il piacere di indossarlo. Ines Papert sigla la sua terza vittoria consecutiva nella scalata su ghiaccio indossando per la sua impresa un intimo funzionale Ortovox Merino. Ma non finisce qua: con la collaborazione dell’altoatesino Hans Kammerlander (alpinista praticante di sport estremi) nasce lo zaino Ortovox “X-light” che pesa solamente 380 g grazie alla leggera, ma robusta combinazione dei tessuti Ripstop Cordura e Powernet Thermolight. Per i freerider nasce la speciale linea di zaini chiamata “Power performance line” che combina design trendy ed elevata funzionalità. Insomma Ortovox è la storia di un marchio geniale in continua evoluzione, un percorso aziendale che include anche quella dei prodotti di sicurezza in montagna! Negli anni 90′ viene lanciato F1 plus, il primo localizzatore A.R.T.VA con tecnica LED. L’introduzione di un ulteriore LED e l’opzione della ricerca di travolti multipli è un’eccezionale evoluzione sul mercato dei localizzatori e l’F1 ha, infatti, un grande successo di vendita: diventa di gran lunga il sistema A.R.T.VA più venduto al mondo. L’idea è semplice e geniale: facilitare la ricerca utilizzando una freccia che ha gli stessi colori di un semaforo. L’aiuto ottico nella ricerca conduce più velocemente all’obiettivo! Dal 2000 si passa a un localizzatore A.R.T.VA di ultima generazione, completamente compatibile, digitale e analogico dall’esclusivo design blu trasparente. E qualche anno dopo l’azienda posa un’ulteriore pietra miliare nel settore dei prodotti di sicurezza, presentando in esclusiva mondiale il primo localizzatore A.R.T.VA s1 con sensore. Insomma 30 anni di esperienza e di continuo progresso per un’azienda dalle idee e l’impegno inesauribili, capace di essere da sempre sulla cresta dell’onda. L’obiettivo è chiarissimo: mantenersi leader sul mercato mondiale delle attrezzature di sicurezza in caso di valanghe, nonché ampliare e perfezionare le linee di zaino e abbigliamento per offrire il meglio ai suoi clienti.

Date

19 Agosto 2015

Category

Snowsafe